In alcuni casi i pazienti sono esonerati dalla compartecipazione alla spesa sanitaria (ticket sanitario). Ecco le principali esenzioni:

  • esenzioni per reddito,
  • età e patologia
  • altri casi previsti dalla legge (ai sensi dell’art.8, comma16 della legge 537/1993 e successive modificazioni ed integrazioni)
impegnativa rossa con indicazione su dove inserire l'esenzione

In questi casi il medico dovrà riportare il codice di esenzione direttamente sulla prescrizione e l’utente potrà recarsi direttamente sul luogo di effettuazione della prestazione senza la registrazione in Accettazione.

Come ottenere il certificato di esenzione
Coloro che appartengono ad una delle categorie aventi diritto, devono recarsi a ritirare il certificato di esenzione presso gli sportelli ASUR della propria area di residenza (Ufficio Anagrafe).

Il certificato puo’ anche essere rilasciato dagli operatori degli sportelli di Cassa e Prenotazione delle Strutture Sanitarie quando il sistema di prenotazione regionale segnala lo stato di esenzione dell’utente. Ricordiamo che non è possibile rilasciare certificati per altri membri del nucleo familiare. Sul sito del Ministero della Salute e di Asur Marche sono riportati tutti i codici di esenzione e la normativa di riferimento.

Nuovo codice di esenzione dalla quota fissa di 10 euro sulla ricetta

Con delibera n. 477 del 29 aprile 2019, dal 1 giugno 2019 e fino al 31 dicembre 2019 la Regione Marche ha istituito l’esonero dal pagamento della quota fissa di 10 euro su ogni ricetta (quota introdotta dalla manovra fiscale contenuta nel decreto legge 98 del 6 Luglio 2011) per gli assistiti paganti ticket che hanno un reddito ISEE del nucleo familiare non superiore ai 10 mila euro.

Gli interessati dovranno recarsi all’Ufficio Anagrafe dell’Area Vasta Territoriale di riferimento muniti del modello ISEE rilasciato gratuitamente anche dai Centri di Assistenza Fiscale (CAF). Agli stessi e agli eventuali familiari a carico, qualora non esenti, sarà rilasciato un attestato di esonero dal pagamento della quota fissa sulla ricetta riportante il codice ERM-QF. Con tale documento il cittadino dovrà pagare solo il ticket senza dover corrispondere la quota fissa di 10 euro.

I medici di medicina generale e gli specialisti convenzionati sono collegati all’Anagrafe Centralizzata Regionale Assistiti dalla quale possono verificare il diritto all’esonero dalla quota fissa e riportare correttamente in impegnativa – agli assistiti che ne hanno fatto richiesta e a cui è stato riconosciuto tale diritto – il codice di esenzione ERM-QF.

impegnativa con codice di esenzione

1,528 Visite totali, 3 visite odierne

Ultima modifica:

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No