Il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) è lo strumento digitale che consentirà a ciascun cittadino di avere sempre a disposizione tutte le informazioni sanitarie che lo riguardano. Per capire meglio il Fascicolo sanitario elettronico, vi proponiamo una serie di domande che vi chiariranno cosa contiene, chi lo può vedere, come si abilita, come si consulta e come si implementano i dati.

PC WEB

Cosa contiene il FSE?

L’obiettivo del Fascicolo Sanitario Elettronico è raccogliere tutti i dati e i documenti sanitari del cittadino prodotti dalle Aziende Sanitarie e Ospedaliere della Regione Marche tra cui – ad esempio – referti di laboratorio e di radiologia, referti specialistici, prescrizioni, nonché le annotazioni di Profilo Sanitario Sintetico effettuate dal medico di famiglia, riprese dalla scheda sanitaria individuale dell’assistito tenuta ai sensi dell’Accordo Collettivo Nazionale vigente. Inoltre il sistema permette al cittadino di caricare autonomamente sul suo FSE anche i documenti sanitari prodotti da strutture private o da strutture pubbliche di altre Regioni attraverso lo strumento denominato “Il taccuino del cittadino“.

Il FSE si attiva in automatico?

A partire dal 19 maggio 2020, sulla base di quanto stabilito dal D. L. 34/2020, è stata eliminata la necessità del consenso da parte del cittadino per quanto riguarda l’attivazione ed alimentazione del fascicolo sanitario elettronico, attività che sono diventate automatiche, mentre è rimasta attiva la possibilità di esprimere un parere riguardo la consultazione dei propri dati sanitari per finalità di cura. Salvo un’espressa volontà contraria, il FSE sarà alimentato anche con i dati e i documenti relativi alle prestazioni sanitarie erogate dal Sistema Sanitario Nazionale prima del 19 maggio 2020.

Il tuo consenso è richiesto per permettere la consultazione dei dati e documenti presenti nel FSE da parte dei soggetti e degli esercenti le professioni sanitarie, tenuti – comunque – al segreto professionale e all’obbligo di segretezza. Concedere la consultazione del proprio FSE è – quindi – facoltativo. L’assenza di consenso alla consultazione del Fascicolo non comporta in ogni caso alcuna conseguenza sul diritto a ricevere qualsiasi prestazioni di carattere sanitario e socio-sanitario necessaria.

Per consultare il proprio fascicolo sanitario elettronico, il cittadino dovrà essere in possesso degli strumenti informatici di autenticazione (vedi paragrafo successivo).

Come consultare in modo autonomo il FSE?

Per consultare in modo autonomo il Fascicolo Sanitario Elettronico è necessario – prima di tutto – essere in possesso di strumenti di autenticazione personale che identificano l’utente al fine di garantire la protezione dei propri dati personali. Esistono vari sistemi di autenticazione personale:

  • con le credenziali del Sistema Pubblico d’Identità Digitale – SPID (per informazioni si veda www.spid.gov.it);
  • con smartcard quali la Tessera Sanitaria con microchip (TS-CNS) oppure la carta d’identità elettronica (CIE), unitamente all’inserimento del relativo PIN di autenticazione.

Quando il cittadino si sarà procurato uno di questi strumenti, potrà consultare il suo Fascicolo personale attraverso il sito della regione Marche https://fse.sanita.marche.it/

Scarica Allegati

Title
Allegato A – FSE

Modulo consenso alla consultazione dei dati personali

Ultima modifica:

  1 files      592 downloads
Allegato B – FSE

Informativa Fascicolo Sanitario Elettronico

Ultima modifica:

  1 files      368 downloads
Allegato C – FSE

Fac-simile delega

Ultima modifica:

  1 files      281 downloads
Allegato D – FSE

Modulo di oscuramento dati e documenti del FSE

Ultima modifica:

  1 files      369 downloads
Allegato E – FSE

Informativa sintetica Fascicolo Sanitario Elettronico

Ultima modifica:

  1 files      312 downloads
Allegato F – FSE

Linea guida procedura consenso

Ultima modifica:

  1 files      362 downloads

 17,570 total views,  13 views today

Ultima modifica:

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No