Cosa portare da casa

Per la cura personale si consiglia di portare biancheria, asciugamani, prodotti per l’igiene della persona, pantofole, pigiama, pettine e quanto necessario per la rasatura, tazza e, se si desidera, bicchiere e posate. L’ospedale fornisce stoviglie monouso.

Il braccialetto identificativo

All’arrivo in reparto, al paziente vengono date le prime informazioni dall’Infermiere coordinatore che provvederà, inoltre, ad applicare il “braccialetto identificativo” che riporta nome, cognome e data di nascita della persona ricoverata.

Oggetti di valore

In un luogo affollato come l’ospedale, il furto e lo smarrimento di valori (denaro, gioielli, ecc) è possibile. Pertanto si consiglia di portare solo gli effetti strettamente necessari. L’ospedale non si assume la responsabilità di eventuali furti o smarrimenti che devono essere denunciati all’autorità di pubblica sicurezza.

Cellulari in ospedale

E’ consentito solo nelle sale d’attesa, nei corridoi e negli spazi analoghi. Per l’utilizzo all’interno delle stanze di degenza (in modalità silenziosa) è necessario richiedere il consenso all’infermiere coordinatore.

Colloqui con i medici

Di norma il personale Medico fornisce informazioni al paziente sul suo stato di salute durante la visita medica di reparto. E’ possibile inoltre effettuare colloqui informativi con i medici nei giorni, orari e secondo le modalità stabilite da ciascun reparto, generalmente segnalate da appositi cartelli informativi all’ingresso dell’Unità operativa e sulle schede REPARTI/SERVIZI del sito. L’informazione ai congiunti avviene solo quando consentita dall’interessato ed è preferibilmente rivolta ad una sola persona designata; il paziente è anche tenuto a segnalare la volontà o meno di rendere nota la sua presenza in ospedale al suo ingresso in reparto.

Consultare la cartella clinica

Il paziente e i suoi familiari, se designati, hanno la possibilità di consultare la cartella clinica già durante il ricovero facendone apposita richiesta all’Infermiere coordinatore. Non è consentita la duplicazione del materiale in cartella ma la sola consultazione. Per l’estrazione di copia di referti in corso di ricovero, è necessario rivolgersi all’infermiere coordinatore.

Pasti in ospedale

Il vitto da distribuire al degente è conservato all’interno di carrelli termici multi-porzione, viene porzionato direttamente nei reparti di degenza in appositi spazi e servito con stoviglie monouso. Il Servizio di Dietetica ospedaliera fornisce, in base alle richieste formulate dai reparti, la preparazione di diete personalizzate che rientrano in specifici piani di cura.

Il pasto per il familiare

I familiari o chi fornisce assistenza alle persone ricoverate possono consumare pasti a pagamento facendo richiesta all’Infermiere Coordinatore che rilascerà apposita documentazione per il pagamento presso gli sportelli di Cassa dello stabilimento ospedaliero di riferimento. Il costo del pasto è di 5 euro e 16 centesimi.

Visite ai pazienti

Ogni paziente può ricevere visite di parenti e amici nelle fasce orarie previste; per rispetto nei confronti degli altri degenti vanno evitate visite di gruppo ma limitate ad un massimo di due visitatori alla volta. Al di fuori dell’orario prestabilito le visite sono consentite esclusivamente in condizioni di particolare necessità e autorizzate dal Direttore dell’unità operativa o dall’Infermiere coordinatore. Gli orari di visita ai degenti sono indicati all’ingresso dei reparti e riportati sul sito nelle schede del servizio

 1,318 total views,  1 views today

Ultima modifica:

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No