Coronavirus: le regole per l’accesso in Ospedale

Per proteggere e proteggerci dal Covid, l’Azienda ospedaliera Marche Nord ha costruito percorsi per garantire agli utenti l’accesso e la permanenza in sicurezza all’interno dei propri ambienti, in linea con le disposizioni ministeriali in materia di misure di contenimento della diffusione del virus. Di seguito le principali informazioni sulle modalità di accesso ai servizi e ai reparti.

10 COSE DA SAPERE PRIMA DI ENTRARE IN OSPEDALE

1) L’accesso agli ambulatori è consentito agli utenti che devono eseguire la  prestazione e ad un solo accompagnatore per paziente in possesso di certificazione verde rafforzata.
2) È obbligatorio indossare la mascherina durante la permanenza in struttura, avendo cura di coprire accuratamente naso e bocca.
3) E’ obbligatorio misurare la temperatura corporea al termoscanner presente all’ingresso degli stabilimenti ospedalieri prima di accedere ai reparti
4) E’ obbligatorio compilare il questionario per la raccolta dei dati anamnestici, da consegnare al personale sanitario al momento della prestazione.
5) E’ consentito l’accesso alle persone che non presentano sintomi respiratori (raffreddore, tosse, mal di gola) o temperatura corporea superiore a 37,5°.
6) Gli utenti devono presentarsi almeno 5 minuti prima rispetto all’orario fissato per l’appuntamento e lasciare la struttura il prima possibile.
7) In tutti gli spazi e i locali comuni della struttura va mantenuta una distanza fisica tra le persone di almeno 1 metro.
8) All’interno della struttura seguire i percorsi obbligatori di entrata e di uscita.
9) L’accesso alle prestazioni sanitarie avviene solo previa prenotazione, ad eccezione di pazienti con prestazioni U (priorità urgente).

ACCESSO AGLI SPORTELLI CON LA PIATTAFORMA ZER@CODA

Al fine di evitare situazioni di congestione e assembramento, l’accesso ad alcuni sportelli amministrativi degli ospedali di Pesaro, Fano e Muraglia è consentito previa prenotazione tramite la piattaforma Zer@Coda, la piattaforma online che in pochi e semplici passaggi consente la scelta del giorno e dell’orario di accesso. Attraverso Zer@Coda è possibile prenotare l’accesso ai seguenti servizi di Marche Nord:

Sportelli CUP per la prenotazione di visite ed esami
Sportelli di Radiologia per la prenotazione di Ecografie, Tac e Risonanze Magnetiche
Ritiro referti
Ritiro farmaci 
Servizio di effettuazione tampone Covid-19
Servizio di effettuazione test sierologico Covid-19

Prenotazione visite ed esami con impegnativa urgente (biffata lettera U)

Per la prenotazione di visite/esami URGENTI è possibile recarsi allo sportello senza prenotazione o, in alternativa, chiamare i numeri 0721/362603 e 0721/882633, attivi dal lunedì al sabato dalle 7.45 alle 9.30.

Prenotazione Tac e Risonanze con impegnativa urgente (biffata lettera U)

Per prenotare Tac e Risonanze Urgenti (impegnativa con lettera U) è possibile recarsi allo sportello senza prenotazione o, in alternativa, contattare il numero 0721/882492 attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 11. In merito alla disdetta di queste particolari prestazioni di Diagnostica per Immagini, la stessa può essere effettuata tramite il Call Center del Cup Marche.

Modalità di prenotazione delle prestazioni

Scopri tutte le modalità di prenotazione delle prestazioni consultando le pagine:
Prenotare una visita/esame
Disdire o spostare un appuntamento
Accedere al Centro Prelievi

DISPOSIZIONI PER GLI ACCOMPAGNATORI DEI PAZIENTI AMBULATORIALI (AGGIORNAMENTO)

L’accesso agli ambulatori è consentito ad un solo accompagnatore con certificazione verde rafforzata. In particolari categorie di pazienti è consentita la presenza continuativa anche con green pass ottenuto a seguito di tampone negativo entro 48 ore (senza vaccinazione) nelle seguenti condizioni:
– al genitore di minore per accesso ambulatoriale;
– accompagnatori di pazienti con una disabilità psichica, fisica o cognitiva;
– paziente non autosufficiente;
– paziente con difficoltà linguistiche;
– donna in gravidanza.

I visitatori che rientrano in questi casi dovranno:
– indossare correttamente la mascherina;
– essere in possesso di certificazione verde o avere il risultato negativo di un tampone effettuato entro le 48 ore precedenti l’accesso;
– dichiarare su apposito modulo di non presentare sintomatologia correlabile al Covid o ad altre patologie infettive, e di non essere sottoposto a misure di quarantena o isolamento.

DISPOSIZIONI PER I VISITATORI DEI PAZIENTI RICOVERATI

Nel rispetto di quanto indicato dalla legge 11 del 18 febbraio 2022, l’ingresso è consentito ai visitatori di pazienti ricoverati nelle unità operative COVID-free muniti:
– di certificazione verde (green pass) rilasciato dopo la somministrazione della dose di richiamo (booster) a completamento del ciclo vaccinale primario;
– certificazione verde (green pass) successivo al ciclo vaccinale primario o avvenuta guarigione da Covid unitamente alla certificazione, cartacea o digitale, che attesti esito negativo del test antigenico rapido o molecolare eseguito nelle 48 ore precedenti l’accesso.
Le modalità organizzative sono le seguenti:

  • È consentito l’accesso da parte di 1 visitatore alla volta per stanza di degenza, per un tempo massimo di 1 ora, secondo l’organizzazione più consona all’attività di reparto stabilita dal Direttore/Responsabile e Coordinatore di struttura.
  • Non sono ammessi più visitatori per lo stesso paziente contemporaneamente (se più visitatori desiderino fare visita al medesimo ricoverato possono entrare, uno alla volta, per massimo di 1 ora complessiva di permanenza, favorendo l’areazione dei locali ove possibile).
  • Il visitatore/familiare, all’ingresso del reparto, dovrà compilare la scheda amnestica e mostrare la certificazione verde all’infermiere coordinatore o suo delegato.
  • Il visitatore deve rispettare rigorosamente tutte le indicazioni fornitegli dal personale: misurazione della temperatura corporea (in caso di temperatura superiore ai 37.5° sarà vietato l’ingresso), indossare la mascherina chirurgica già dall’accesso in ospedale, igienizzare le mani, indossare il copri-camice, evitare contatti fisici diretti con il ricoverato e con altri pazienti, evitare contatti non necessari con superfici del locale di degenza e del bagno.

ATTENZIONE Si precisa che, nel rispetto della norma, l’accesso non è consentito ai visitatori in possesso di green pass base ottenibile solo tramite tampone antigenico o molecolare.

 41,282 total views,  173 views today

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No