Le regole per l’accesso in Ospedale

In ottemperanza alla Circolare Ministeriale (8 settembre 2023) e alle norme di legge in materia di prevenzione della diffusione del SARS CoV-2  del 28 aprile 2023 “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’epidemia da Covid 19 concernenti l’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie”, ecco le principali informazioni sulle modalità di accesso ai servizi ambulatoriali e ai reparti di degenza degli ospedali dell’Azienda Sanitaria Territoriale Pesaro Urbino (AST).

COSE DA SAPERE PRIMA DI ENTRARE IN OSPEDALE

1) E’ obbligatorio indossare mascherina FFP2 all’interno dei reparti e delle strutture ambulatoriali che ospitano pazienti fragili, anziani o immunodepressi (Terapie Intensive, Alta intensità, Stroke unit, Ematologia, Oncologia, Geriatria, Medicina Interna, Dialisi, Malattie Infettive, Medicina D’Urgenza e Pronto Soccorso).

2) All’interno degli altri reparti e negli spazi ospedalieri comuni, continua ad essere obbligatoria la mascherina chirurgica.

3) E’ obbligatorio indossare mascherina FFP2 a chi accede nelle strutture ospedaliere con sintomi influenzali (tosse, raffreddore, ecc).

4) Non hanno l’obbligo di indossare mascherina i bambini di età inferiore a 6 anni, e le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, e chi deve comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo

5) Si mantiene l’indicazione di esecuzione di tampone antigenico per la ricerca del SARS CoV2 per tutti i pazienti che necessitano di ricovero, in emergenza/urgenza o programmato.

6) All’interno delle aree l’accesso agli ambulatori è consentito agli utenti che devono eseguire la  prestazione e ad un solo accompagnatore.

7) In tutti gli spazi e i locali comuni, al fine di ridurre il rischio di infezione, si consiglia corretta igiene delle mani, uso della mascherina e il mantenimento della distanza fisica tra le persone.

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE DELLE PRESTAZIONI

Scopri tutte le modalità di prenotazione delle prestazioni consultando le pagine:
Prenotare una visita/esame
Disdire o spostare un appuntamento
Accedere al Centro Prelievi

DISPOSIZIONI PER GLI ACCOMPAGNATORI DEI PAZIENTI AMBULATORIALI

L’accesso agli ambulatori è consentito ad un solo accompagnatore (non è più previsto il controllo della certificazione verde relativa allo stato vaccinale o il tampone). In particolari categorie di pazienti è consentita la presenza continuativa in ambulatorio:
– al genitore di minore per accesso ambulatoriale;
– accompagnatori di pazienti con una disabilità psichica, fisica o cognitiva;
– paziente non autosufficiente;
– paziente con difficoltà linguistiche;
– donna in gravidanza.

DISPOSIZIONI PER I VISITATORI DEI PAZIENTI RICOVERATI

In riferimento alle recenti circolari Ministeriali e normative, è consentito l’accesso ai visitatori di pazienti ricoverati nelle unità operative COVID-free. Le principali modalità organizzative sono le seguenti:

  • È consentito l’accesso da parte di 1 visitatore alla volta per stanza di degenza, per un tempo massimo di 1 ora, secondo l’organizzazione più consona all’attività di reparto stabilita dal Direttore/Responsabile e Coordinatore di struttura. La presenza continuativa del visitatore verrà garantita per l’assistenza a pazienti minori, con disabilità psichica, fisica o cognitiva, ai pazienti non autosufficienti, con difficoltà linguistiche o al paziente in fine vita
  • Non sono ammessi più visitatori per lo stesso paziente contemporaneamente (se più visitatori desiderino fare visita al medesimo ricoverato possono entrare, uno alla volta, per massimo di 1 ora complessiva di permanenza, favorendo l’areazione dei locali ove possibile).
  • Il visitatore deve rispettare rigorosamente tutte le indicazioni fornitegli dal personale: misurazione della temperatura corporea (in caso di temperatura superiore ai 37.5° sarà vietato l’ingresso), indossare la mascherina chirurgica già dall’accesso in ospedale, igienizzare le mani, indossare il copri-camice, evitare contatti fisici diretti con il ricoverato e con altri pazienti, evitare contatti non necessari con superfici del locale di degenza e del bagno.

Si precisa nuovamente che le indicazioni valgono per i reparti Covid Free; resta vietato l’ingresso ai reparti dedicati a pazienti Covid positivi salvo situazioni eccezionali che dovranno essere autorizzate dalla Direzione Medica dei Presidi.

PROVVEDIMENTI STRAORDINARI

Qualora la situazione epidemiologica nel territorio determini un incremento degli accessi alle strutture ospedaliere di pazienti SARS CoV-2 positivi, e l’ingresso di pazienti in stato di incubazione virale non ancora evidenziabili allo screening possa generare cluster epidemici, è facoltà dei Direttori delle Unità Operativa – in accordo con la Direzione Medica dei Presidi – adottare misure più restrittive allo scopo ridurre i rischi di trasmissione interumana di agenti infettivi:
– vietare temporaneamente l’accesso ai visitatori;
– richiedere eventuale tampone negativo di almeno 48 ore;
– utilizzare la scheda Anamnestica Covid 19 come strumento di verifica obbligatoria da parte del personale sanitario delle condizioni che consentono l’ingresso alle strutture di degenza/ambulatori per visitatori/accompagnatori.

 163,170 total views,  32 views today

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No