Covid-19: trattato il primo paziente con plasma iperimmune nelle Marche

E’ stato trasferito dal reparto di Terapia Intensiva, dove era ricoverato dal 14 luglio scorso per una polmonite interstiziale da Covid, alla struttura di Malattie infettive. Dopo tre somministrazioni di plasma iperimmune, il paziente “è sensibilmente migliorato, fino ad essere fuori pericolo”.

Il primo paziente trattato con il plasma nella regione Marche è fuori pericolo. Nella giornata di oggi, 27 luglio, è stato trasferito dal reparto di terapia intensiva al reparto di Malattie Infettive dell’azienda ospedaliera Marche Nord. Il 14 luglio scorso il paziente, 67 anni, è stato spostato dal reparto di Malattie Infettive a quello di terapia Intensiva perché le sue condizioni si erano aggravate a seguito di una polmonite interstiziale da Covid e con gli organi compromessi, in particolare i polmoni.

“Come prevedono i nuovi protocolli – spiega il primario di Terapia Intensiva di Marche Nord Michele Tempesta – il paziente non è stato intubato e abbiamo deciso di somministrargli il plasma iperimmune già dal giorno successivo. A questa somministrazione ne sono seguite altre due, il 17 luglio e il 19. Dopo i primi giorni in cui il paziente si è dimostrato stabile dopo una settimana è sensibilmente migliorato, fino ad essere fuori pericolo. Un percorso che ci da’ molte speranze. Vorrei ringraziare tutte le strutture operative che hanno collaborato e in particolare la direzione che ci ha creduto fin dall’inizio”.

7,258 Visite totali, 181 visite odierne

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No