Fascicolo sanitario elettronico 2.0, al via campagna di informazione

Dal 22 Aprile e fino al 30 Giugno 2024 sarà possibile opporsi all’inserimento automatico nel fascicolo dei dati e documenti sanitari generati da eventi clinici riferiti alle prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Nazionale prima del 19 maggio 2020.

Il Fascicolo Sanitario Elettronico 2.0 “Sicuri della nostra salute”, è lo strumento che il Servizio Sanitario Nazionale sta potenziando, con i fondi del PNRR, per migliorare l’assistenza. Il Fascicolo Sanitario Elettronico conterrà, dopo l’implementazione, i dati e i documenti sanitari dei pazienti e permetterà al personale sanitario di consultarli ovunque, anche in situazioni di emergenza.

In linea con quanto disposto dall’Autorità garante per la protezione dei dati personali, la campagna informa anche sulla possibilità di opporsi all’inserimento automatico nel fascicolo dei dati e documenti sanitari generati da eventi clinici riferiti alle prestazioni erogate dal Servizio sanitario nazionale prima del 19 maggio 2020. Il servizio on line “FSE – Opposizione al pregresso” è disponibile dal 22 aprile fino al 30 giugno 2024.

Immagine generica

Come manifestare l’opposizione all’inserimento dei dati sanitari generati prima del 19 Maggio 2020
Accedere al sito della Tessera sanitaria all’indirizzo www.sistemats.it, selezionare il servizio on line “FSE – Opposizione al pregresso” e scegliere una delle tre modalità disponibili:
– per i CITTADINI che non dispongono di identità digitale: è possibile opporsi accedendo al servizio disponibile nell’area libera del sito Tessera sanitaria, inserendo il codice fiscale, il numero della tessera sanitaria e la data di scadenza o, alternativamente, per cittadini in possesso di codice STP, inserendo il codice STP, la Regione e la data di rilascio del codice;
– per i CITTADINI che dispongono di identità digitale: è possibile opporsi accedendo al servizio disponibile nell’area riservata al cittadino del sito Tessera sanitaria utilizzando le proprie credenziali SPID, CIE o TS/CNS;
– per gli OPERATORI con autenticazione: il servizio consente ai cittadini, per mezzo di un intermediario (operatori autorizzati presso la propria ASL o, per il personale navigante o aeronavigante, presso gli ambulatori USMAF-SASN del Ministero della Salute) di esprimere la volontà di opposizione al pregresso sul proprio Fascicolo Sanitario Elettronico.

Guarda lo Spot del Ministero della Salute sulla pagina YouTube

Cover FSE

 8,905 total views,  86 views today

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No