COVID-19: in arrivo a Marche Nord contingente ucraino

Dopo i tre anestesisti volontari della “task force” permanente della Protezione Civile Nazionale, in servizio dalla scorsa settimana per garantire supporto agli ospedali in condizioni critiche per l’emergenza Corona Virus, sono in arrivo altri 10 operatori sanitari del contingente ucraino: quattro infermieri (2 di terapia intensiva e 2 terapia non intensiva) e 6 medici (2 anestesisti, 1 infettivologo e 3 internisti).

Dopo l’arrivo dei tre anestesisti, venuti in soccorso dei colleghi di Pesaro da Umbria, Toscana e Abruzzo le ulteriori 10 unità rappresentano “nuova linfa fondamentale per dare sollievo ai medici e agli infermieri che da 40 giorni, senza sosta, assistono i pazienti Covid – commenta il Direttore Generale dell’azienda ospedaliera Marche Nord Maria Capalbo – . Non posso che ringraziarli, la loro disponibilità e dedizioni a questo lavoro permetterà di far passare qualche ore di riposo ai nostri operatori, anche in vista delle feste pasquali. Una boccata di ossigeno per chi è in trincea ormai da oltre un mese. Verranno impegnati nei reparti di terapia intensiva dell’ospedale San Salvatore che ormai conta oltre 35 posti letto, rispetto a circa una decina di cui era dotato l’ospedale prima dell’emergenza”.

La squadra di anestesisti arrivati la scorsa settimana accolti dalla Direzione Aziendale

 959 total views,  1 views today

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No