18 settembre visite gratuite otorinolaringoiatria

Il 18 settembre visite gratuite di otorinolaringoiatria all’ospedale Santa Croce di Fano, iniziativa che si inserisce nell’ambito della campagna europea di educazione e sensibilizzazione alla diagnosi precoce dei tumori del distretto testa-collo, promossa in Italia dall’Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (AIOCC).

“Gli elementi basilari per una vita lunga e sana – spiega il direttore dell’Ast Pu Nadia Storti – sono la consapevolezza delle avvisaglie, un’alimentazione sana e uno stile di vita attivo. Elementi importantissimi anche nella prevenzione del cancro. Ringrazio gli operatori che hanno dato spazio a questa iniziativa, che ancora una volta dimostra quanto la prevenzione sia un’attività fondamentale e strategica per questa azienda”.

“L’unità operativa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale di Fano  spiega il direttore dell’unità operativa di Otorinolaringoiatria – insieme a tutto il gruppo multidisciplinare del Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale del tumore Testa Collo di cui sono protagonisti, oltre agli specialisti otorino anche i colleghi della radioterapia, oncologia, anatomia patologica, radiologia, fisioterapia, odontostomatologia, medicina nucleare e psicologia ospedaliera, ha aderito all’iniziativa nazionale, dedicando una giornata, il 18 settembre 2022, a visite gratuite che verranno svolte all’ospedale Santa Croce di Fano, presso l’ambulatorio di otorinolaringoiatria. Nel 2020, solo in Italia, a 9.900 persone è stato diagnosticato un tumore testa-collo e 4.100 non sono sopravvissute alla malattia (fonte: “I numeri del cancro 2022”, AIOM), cifre che fanno del carcinoma della testa e del collo il settimo tumore più comune in Europa, con un’incidenza di circa la metà rispetto al cancro del polmone ma di due volte superiore a quello del collo dell’utero. I sintomi dei carcinomi cervico-cefalici sono spesso ignorati o associati a malattie stagionali come un comune mal di gola o un raffreddore. Una rapida comprensione delle avvisaglie della malattia è cruciale per una diagnosi precoce, in presenza della quale il tasso di sopravvivenza sale all’80-90%, contro un’aspettativa di vita di soli 5 anni per coloro che scoprono la malattia in fase avanzata”.

“La prevenzione è un aspetto fondamentale per la nostra salute – conclude l’assessore alla Sanità della regione Marche Filippo Saltamartini – gli specialisti che si occupano dei percorsi di cura relativi alle neoplasie concordano sul fatto che una diagnosi precoce aumenta il tasso di sopravvivenza per coloro che scoprono la malattia in fase avanzata, per questo queste iniziative sono importantissime per sensibilizzare la popolazione”.

Dal 19 al 23 settembre si celebra la Make Sense Campaign, la campagna europea di educazione e sensibilizzazione alla diagnosi precoce dei tumori del distretto testa-collo, la cui edizione italiana, promossa da AIOCC, segue il motto “Hai la testa a posto?”, con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione ai sintomi dei carcinomi cervico-cefalici, spesso ignorati o erroneamente associati a malattie stagionali.

Per la visita presso il reparto dell’Ospedale di Fano è obbligatoria la prenotazione chiamando nelle giornate del 14 e 15 settembre, al numero telefonico  0721-882434 dalle ore 13 alle ore 14 .

 

 1,461 total views,  1 views today

  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No